Rassegna stampa & News

PETIZIONI per il rilascio di Homa Hoodfar
La rinomata antropologa canadese-iraniana, professoressa Homa Hoodfar, è stata arrestata in Iran senza poter comunicare con il suo avvocato, con i membri della famiglia e senza aver accesso alle cure mediche necessarie…
firma la petizione
lettere di sostegno

 

New WCAA LETTERS requesting intervention to secure immediate release from prison of Dr Homa Hoodfar, Professor Emerita of Anthropology, Concordia University, Montreal.
pdf 1
pdf 2

 

Ultima Newsletter trimestrale del WCAA (Word Council of Anthropological Associations)
Number III / May 2016
Scarica la Newsletter

 

POSITION STATEMENT OF THE POLISH ETHNOLOGICAL SOCIETY
on expressions of xenophobia and intolerance in Poland
web page
pdf

  

Convegno internazionale “Lamberto Loria (1855-1913) - le etnografie”
Dal 23 al 25 ottobre 2014 si terrà, presso l’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, il convegno internazionale di studi “Lamberto Loria (1855-1913) - le etnografie”.

Leggi il comunicato stampa.

 

Nominati i nuovi Direttori Generali del MIUR
Sono stati nominati dal ministro Giannini i nuovi Direttori Generali del MIUR. In particolare, all’interno del Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca, sono state assegnate:

  • a Daniele Livon la Direzione generale per la programmazione, il coordinamento e il finanziamento delle istituzioni della formazione superiore;
  • a Mario Alì la Direzione generale per lo studente, lo sviluppo e l’internazionalizzazione della formazione superiore;
  • a Vincenzo Di Felice la Direzione generale per il coordinamento, la promozione e la valorizzazione della ricerca.

 

Sessione CUN del 9 e 10 settembre 2014
Approvato dal CUN un documento sul passaggio di settore scientifico disciplinare dei ricercatori a tempo determinato. Leggi la  determinazione 23840.

 

Università e ricerca: gli scienziati europei si mobilitano
Il 19 ottobre tutti gli universitari della Francia si riverseranno a Parigi in bicicletta per richiamare l’attenzione sul mondo della conoscenza, sulle università e sulla ricerca. Chiederanno il finanziamento della ricerca di base, nuove politiche di reclutamento che ridiano centralità agli scienziati, superando la pericolosissima stagione del precariato. E come dicono gli scienziati di Science en Marche, “il potenziale di ricerca e di istruzione superiore del paese dovrebbe svolgere un ruolo chiave nel miglioramento della competitività della nostra economia, ma anche nella definizione dei valori della società del domani”. Contemporaneamente in Grecia, in Spagna, in Portogallo i ricercatori si stanno organizzando per dare alla lotta iniziata in Francia un respiro europeo, che coinvolga i singoli Stati e poi l’Unione Europea

 

Conferenza EASA 2014
Nel corso della conferenza EASA che si è svolta a Tallinn (Estonia) dal 31 luglio al 3 agosto, l'ANUAC ha partecipato all’incontro con i presidenti ed i rappresentanti delle associazioni di antropologia provenienti da diversi paesi (Finlandia, Polonia, Germania, Giappone, Stati Uniti, Lettonia, Inghilterra, Svezia) ed è stata rappresentata da Georgeta Stoica, segretaria della nostra associazione. Sono state presentate le attività svolte da ogni associazione e sono state discusse le seguenti questioni: messa a punto di un networking fra le varie associazioni, attività di lobbying a livello europeo per dare più spazio alle discipline SSH, sbocchi occupazionali per i giovani antropologi. Si tratta di un’iniziativa analoga a quella che è stata organizzata nel corso del terzo convegno ANUAC, finalizzata a costruire spazi di collaborazione fra le varie associazioni antropologiche.

 

D.L. 90/2014: misure per l'efficienza della PA e degli uffici giudiziari approvato definitivamente il 7 agosto 2014
Nel testo sono state introdotte varie novità riguardanti l'abilitazione scientifica nazionale necessaria per l'accesso al ruolo dei professori universitari. In particolare, si passa dalla procedura basata su un bando annuale alla procedura di presentazione delle domande senza scadenze prefissate e si allunga la durata dell'abilitazione da 4 a 6 anni (articolo 14).